Enter your keyword

Il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale a Genova

Il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale a Genova

Ha fatto tappa a Genova questa mattina Le rotte della sostenibilità, sesta edizione del Salone della Corporate Social Responsibility e dell’innovazione sociale, per fare il punto sulla responsabilità sociale di impresa delle organizzazioni in Liguria.

Rossana Revello, presidente del Gruppo Tecnico RSI di Confindustria, ha aperto l’incontro parlando del Manifesto “La responsabilità sociale di impresa per l’industria 4.0”, lanciato recentemente dall’Associazione, che riassume in 10 punti  le azioni concrete da intraprendere per rendere le imprese e il Paese più sostenibili.

Tra i principali temi affrontati nel documento: maggiore governance per la competitività; attenzione ai problemi sociali e ambientali; sostegno all’innovazione di modelli di business e strategie aziendali orientate al raggiungimento degli SDGs dell’Agenda 2030; promozione della formazione e della ricerca; supporto a politiche e sistemi di gestione per assicurare l’integrità dei comportamenti e contrastare la corruzione; individuazione di adeguati strumenti di politica economica; sviluppo di partnership pubblico-private e con il terzo settore.

“Per innovare e favorire la crescita è necessario un modello di sviluppo nuovo, che renda imprese e Paese più competitivi” dichiara Rossana Revello, che aggiunge “È per questo che la rotta di Industry 4.0 porta ormai verso due direzioni: sostenibilità e responsabilità sociale di impresa”

L’incontro genovese ha riunito le testimonianze di Costa Edutainment con Friend of the Sea, ERG, Enel, Iit – Istituto Italiano di Tecnologia, Consorzio Agorà, HelpCode, Studio AG con Scuola Channel, Grafica KC, Digital Tree, Next, Agende Rosse.

In Liguria sono oltre 9.600 le imprese che hanno effettuato investimenti in prodotti e tecnologie green nel periodo 2011–2017, oltre 5.000 nella provincia di Genova. E la green economy è una leva per lo sviluppo: le medie imprese manifatturiere che hanno investito negli ultimi tre anni in tecnologie green prevedono un aumento del fatturato nel 57% dei casi. Non solo. La sostenibilità è sempre più strategica per le aziende, come mostra un recente studio realizzato da CSR Manager Network, Assonime e Altis focalizzato in particolare sulle imprese quotate italiane: oltre il 70% delle imprese analizzate ha inserito nel proprio piano strategico obiettivi socio-ambientali, in aumento rispetto al 40% riscontrato nel 2013 dalla stessa indagine.