Enter your keyword

58esimo Salone Nautico: Genova riparte dal mare, con un taglio sostenibile

58esimo Salone Nautico: Genova riparte dal mare, con un taglio sostenibile

Si apre oggi la 58esima edizione del Salone Nautico, che sarà la prima occasione internazionale di visibilità per Genova dopo il crollo del Ponte Morandi di agosto.

La presidente di Ucina Confindustria Nautica, Carla Demaria, ha dichiarato: “il Salone Nautico sente forte la responsabilità  di provare che Genova è in grado di reagire con tutte le sue energie alla tragedia che l’ha colpita. Abbiamo lavorato moltissimo, in rispettoso silenzio, perché abbiamo sentito fortissima la responsabilità – duplice – verso le aziende del nostro settore e verso la città che lo ospita. E’ chiaro che lo strumento del Salone Nautico è uno strumento da difendere. Nessuno ha fatto un passo indietro. Da 58 anni siamo orgogliosi di fare la nostra parte per Genova”.

Responsabilità è la parola chiave di questa edizione, che si declina anche nell’obiettivo di ottenere la certificazione internazionale ISO 20121 come evento sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

Applicare la sostenibilità agli eventi significa ridurre i rischi e l’impatto economico, ambientale e sociale delle manifestazioni e ne valorizza ulteriormente l’immagine e la reputazione presso tutti gli stakeholders, generando valore condiviso.

La sostenibilità è un nuovo modello di business, e nasce dalla consapevolezza che i cambiamenti sociali e climatici degli ultimi decenni hanno bisogno di nuove risposte che, partendo dal benessere economico di imprese e organizzazioni, mettano al centro anche le esigenze dell’ambiente, delle persone e della società nel sul complesso.

La sostenibilità è la chiave per far vincere tutti, contribuendo al miglioramento collettivo attraverso  comportamenti virtuosi secondo la logica win- win.

 

I progetti di sostenibilità del Salone Nautico: 07.-Progetti-sostenibilita╠Ç-58┬░-Salone-Nautico_020918 (2)