Enter your keyword

Premio Aretè alla comunicazione responsabile: la 14esima edizione

Premio Aretè alla comunicazione responsabile: la 14esima edizione

Il premio Aretè, promosso da Nuvolaverde con ABI e Ascai, è un prestigioso riconoscimento che vede coinvolta Confindustria da 14 anni e viene consegnato alle imprese che si sono distinte per iniziative e campagne di comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità, e si è svolto quest’anno in collaborazione con il Salone della Csr e dell’Innovazione sociale.

La giuria, presieduta da Rossana Revello, presidente del Gruppo Tecnico RSI di Confindustria, ha consegnato a Generali Italia il premio per la Comunicazione interna per il progetto Welfare Index PMI, che valuta il livello di welfare aziendale in oltre 2000 piccole e medie imprese italiane.

Ad Altromercato il Premio Aretè per la comunicazione di impresa, con la campagna “ogni giorno puoi salvare il mondo”. Il Premio Comunicazione Pubblica è stato assegnato a UNHCR, per la campagna “Mettiamocelo in testa”, che raccoglie fondi per contribuire a far tornare a scuola 1 milione di bambini rifugiati in 12 paesi.

SOS Mediterranee si è aggiudicato il Premio per la comunicazione sociale, mentre ad UBI Banca è andato quello per la Comunicazione finanziaria per un progetto basato su social bond a sostegno di progetti ad elevato impatto sociale.

Il progetto Tommy e gli altri, di Gianluca Nicoletti – il sogno di un padre che progetta e sogna una città dell’utopia dove i propri figli possano  avere dignità di vita e reale inclusione sociale – si è aggiudicato il premio Media e il Premio assoluto Aretè 2017.