Enter your keyword

“Non chiamateci faccendieri” QN intervista Giuseppe Mazzei presidente de Il Chiostro

“Non chiamateci faccendieri” QN intervista Giuseppe Mazzei presidente de Il Chiostro

 

“Non chiamateci faccendieri”. Giuseppe Mazzei, presidente de Il Chiostro, l’unica associazione dei lobbisti italiani, suona la sveglia al governo: “Ci ha promesso una legge sulle lobby, aspettiamo da dieci anni. Siamo determinati ad averla in questa legislatura”. Quanto alla bufera che ha portato alle dimissioni del ministro Guidi, non ha dubbi: “Con regole trasparenti non sarebbe accaduto”. “Fare lobbying è un’attività professionale complessa che consiste nel far dialogare istituzioni e interessi privati, profit e non. Non siamo facilitatori né gruppi di pressione, cerchiamo di influenzare il decisore in modo corretto, senza pagare soldi o fare regali. Il resto è ciarpame o attività che sconfinano nella corruzione”.

Cosa fa correttamente un lobbista per “influenzare”?
“Identifica insieme al committente quali sono i problemi da portare all’attenzione del decisore pubblico e prepara un “position papaer” con analisi tecnica e possibili soluzioni. Poi lo presenta agli interlocutori istituzionali, ad esempio ministri o parlamentari. Serve anche al decisore pubblico che viene a conoscenza di problematiche tecniche che potrebbe ignorare”
[…]
“Non si possono punire influenze illecite se non è stato definito quali sono quelle lecite. Serve una regolamentazione dell’attività di lobbying: un registro dei lobbisti, la lista delle incompatibilità, un codice etico, sanzioni per chi non rispetta. Senza c’è il “far west” […]

Chi frena in Italia?
“Un esercito: i lobbisti vecchio stile che preferiscono avere totale libertà, abusivi della professione, lobby potenti come quelle delle industrie pubbliche che possono muoversi liberamente. Noi abbiamo posto che a vigilare sia l’ANAC: il presidente Cantone è favorevole anche perchè ha già tutti gli strumenti di controllo sulla Pubblica amministrazione”.
Una legge ci avrebbe risparmiato il caso Guidi?
“Certi comportamenti, come telefonate clandestine, non sarebbero stati possibili: tutto sarebbe stato trasparente, gli interessi Total rappresentati alla luce del sole”.

Estratto dall’articolo QN del 5 aprile 2016